Quando lo shabby diventa chic

Alcuni mobili sono Shabby  di per se perché rovinati e scrostati dal tempo.Ma grazie alla tecnica di pittura della decapatura tutti i tipi di mobili, con tutti i tipi di forme, morbide come squadrate, possono diventare shabby, assumendo l’aspetto rovinato e datato voluto.

E comunque il mobile shabbato sembrerà country o gustaviano, ma quando diventa chic?

Lo shabby diventa chic quando all’interno di un ambiente la povertà si sposa con l’opulenza.

In questa foto il lampadario, la testata letto capitonnè, la cascata di lino del baldacchino e la panca fondo letto Luigi XVI, rendono l’atmosfera decisamente chic. L’effetto opaco e talcato dei mobili viene illuminato dai cristalli di appliques e lampadari in stile rococò.

 

Cotoni e  lini, tessuti dall’apparenza povera, vengono messi in grande quantità e abbondanza nelle tende.

Il letto, alto e morbido, viene arricchito da boutis e coperte sovrapposte che anch’esse cadono morbidamente fino al pavimento. I cuscini sembrano sbucare da tutte le parti e sono di tutte le forme.

La connotazione chic viene data dall’accostamento armonico con accessori nobili : è l’elogio della cura per il dettaglio  che sembra apparentemente casuale.

I fiori per loro natura arricchiscono gli ambienti e quindi ben si sposano a questo stile.

Nello shabby chic non possono mancare le candele anche queste in eccesso, quasi a voler sostituire la luce elettrica, quando vengono accese, creando un atmosfera di forte impatto.

Il tutto porta ad un effetto complessivamente etereo, sembra di vivere tra le nuvole!

Allora trasforma se già non l’hai fatto il tuo shabby in chic, buoni acquisti!!!!!!!

Con amore e incanto

Anna Targusi 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *